Warning: getimagesize(image): failed to open stream: No such file or directory in /wp-content/plugins/wp-open-graph/output.class.php on line 308

Rassegna stampa dicembre 2018

La rassegna stampa quotidiana su ambiente e territori, in Italia e nel mondo. Vuoi riceverla anche tu? Basta inviarci una mail a segreteria@asud.net indicando nell’oggetto “RASSEGNA STAMPA QUOTIDIANA” se ti interessa riceverla ogni giorno, “RASSEGNA STAMPA SETTIMANALE” se vuoi riceverla ogni settimana e “RASSEGNA STAMPA MENSILE” per ricevere una mail con gli aggiornamenti di tutto il mese.

RASSEGNA STAMPA 14 DICEMBRE 2018

DAI TERRITORI:

  • CARBONE: In Italia abbiamo 12 centrali a carbone, ma non abbiamo carbone. I dati dicono che in poco più di 50 anni il combustibile fossile più inquinante in assoluto finirà. E lì, sarà utile programmare altre strade. Articolo su LifeGate
  • ENI:
    -Udienza del processo OPL 245, interrogato l’ex console italiano in Nigeria, Antonio Giandomenico, soprattutto in relazione a Gianfranco Falcioni, uno dei 13 imputati, fra cene, corruzione e servizi segreti. Articolo su ReCommon
    -L’espansione del COVA non è una novità per l’Osservatorio Popolare della Val d’Agri. Prima di pensare a qualche tipo di ulteriore attività, Eni proceda con le bonifiche. Commento su OsservatorioValdAgri
  • NO TERZO VALICO: Nonostante la messianica analisi costi benefici sia sfavorevole per l’opera (e come potrebbe essere altrimenti?) oramai, afferma Toninelli, sarebbero troppi alti i costi per bloccarla. Articolo su NoTav.info
  • MONTAGNA: La denuncia di Greenpeace, per denunciare lo scioglimento estremo del Ghiacciaio dei Forni, uno dei più grandi in Italia, che oggi praticamente non esiste più. Video su Repubblica
  • CASA: Questa mattina all’alba sono scattate quasi contemporaneamente due distinte operazioni di polizia a Milano e Cosenza controo gli attivisti che occupano case per rispondere all’emergenza abitativa. In entrambi i casi, tra le varie accuse agli attivisti, spicca quella di «associazione a delinquere». Articolo su DinamoPress
  • NO TAP:
    -È annullato il provvedimento con il quale il Comune di Melendugno ha respinto la richiesta della società Trans Adriatic Pipeline al fine di poter lavorare in orario continuato 24 ore al giorno per la realizzazione del microtunnel per l’approdo del gasdotto Tap in Italia. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
    -Il 12 gennaio è la data “start” per Snam, che ha intenzione di avviare il cantiere iniziando da Brindisi per finire a Melendugno, 55 km di nuovo gasdotto a terra per collegare Tap alla rete nazionale del gas. Non sarà, però, tutto in discesa per l’azienda, perché i Comuni sono già sul piede di guerra e sono pronti a interessare la Procura. E per più motivi. Articolo su TrNews
  • PESTICIDI: Un gruppo di attivisti si è mobilitato attraverso Facebook, in una pagina (Stop Pesticidi) che raccoglie oltre 55 mila adesioni, e ha portato in Parlamento una petizione per assicurare distanze di sicurezza tra abitazioni e campi in cui si diffondono pesticidi. Articolo su LaStampa
  • MEDIA: “Qual è la responsabilità dei mezzi d’informazione rispetto al crescente clima di ostilità verso immigrati e rifugiati in Italia?”, a questa domanda risponde il prezioso rapporto dell’associazione Carta di Roma, che da anni monitora i toni usati da giornali e tv per parlare del fenomeno migratorio. Articolo su Internazionale
  • TMB:
    -Dall’aumento della capacità di trattamento dei tmb privati del Lazio, all’attivazione di nuove convenzioni “extra-regioni”, fino al rinnovo della convenzione con l’Abruzzo. Sono molteplici le possibilità sulla possibile emergenza rifiuti che si prospetta nella Capitale. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -TMB Salario, gli annunci di Raggi non bastano. Il Municipio III vuole i fatti: “Chiusura e nuova destinazione”. Il parlamentino di Montesacro pronto a votare il documento: “Dismissione, bonifica e futuro del sito deciso insieme a cittadini”. Articolo su RomaToday
  • NUCLEARE: La Sogin, l’azienda di Stato incaricata di smantellare le nostre vecchie centrali nucleari, renderà pubblica la Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee (Cnapi) ovvero la lista dei siti adatti a ospitare il deposito delle scorie. Articolo su l’Espresso
  • COP26: “È ufficiale: l’Italia si candiderà per ospitare la Cop26. Insieme al premier Giuseppe Conte abbiamo deciso di formalizzare la candidatura proprio pochi minuti fa”. E’ quanto si legge in un tweet del ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, che così ufficializza quanto proposto a Katowice. Articolo su IlSole24ore
  • NO PFAS:
    -Il movimento incontra il Ministro Costa a Roma. E’ stata ribadito che la lotta continuerà fino al pieno conseguimento di tutti gli obbiettivi: Bonifica immediata e chiusura della Miteni. Articolo su EcoMagazine
    -Comunicato delle Mamme NoPfas verso l’incontro di gennaio con 30 Ministri dell’Ambiente europei pubblicato su CDCA

DAL MONDO:

  • COP24:
    -Nel 2018 UN Environment ha presentato il report annuale sul gap di adattamento, un documento che descrive la differenza tra il livello attuale di adattamento e il livello richiesto per una buona resilienza e una riduzione della vulnerabilità delle popolazioni agli effetti dei cambiamenti climatici. Articolo su StatiGenerali
    -A Katowice, in Polonia, il fronte formato da Stati Uniti, Russia, Arabia Saudita e Kuwait frena le misure per assicurare il passaggio a un’economia a basso impatto ambientale e ad alta occupazione. E il ministro Costa annuncia: “L’Italia si candida per ospitare la Cop26″ nel 2020. Articolo su Repubblica
  • MIGRAZIONI FORZATE: Quante persone saranno costrette a emigrare da qui al 2100 per ragioni climatiche? Alcuni scienziati portano la stima a un miliardo, in un mondo che sarà abitato da 10 miliardi di individui. Evento di presentazione del Report sulle Migrazioni Forzate  e  Cambiamenti Climatici Martedì 18 ad A Sud. Articolo e link video su CDCA
    Per approfondire in vista della pubblicazione del nuovo rapporto, riproponiamo quello del 2016 qui
  • ENERGIA SPORCA: Mentre in Polonia si chiude la COP24, un rapporto di Climate Transparency dimostra che l’82% dell’energia dei paesi del G20 deriva da carbone, petrolio e gas. Fonti fossili che hanno beneficiato di ben 147 miliardi di dollari in sussidi nel 2016. Articolo su LaStampa
  • MEDITERRANEA: Da Roma alle acque libiche, intervista a due attivist@ della nave Rescue Humans Mediterranea che saranno ospiti dell’iniziativa RestiamoUmani. Articolo su DinamoPress
  • CLIMATE CHANGE: National Geographic pubblica il documentario ‘Cambiamenti climatici: la grande sfida’. Storie di amministratori e cittadini americani che si battono per limitare le emissioni di gas serra, dopo che la Casa Bianca ha rinnegato gli Accordi di Parigi del 2015. Video su Repubblica
  • OLIO DI PALMA: La Norvegia sarà il primo paese al mondo a vietare l’impiego di olio di palma nei biocarburanti, per fermare la deforestazione nel Sudest asiatico. Articolo su LifeGate
  • FORESTE: Un sistema laser della Nasa ha studiato i danni del violento fenomeno meteo sulla vegetazione, la foresta portoricana è oggi un terzo meno folta di prima. Articolo e Video su Wired
  • FAUNA: Abbiamo perso 2,6 milioni di renne per colpa dei cambiamenti climatici. “Al momento non vediamo la luce in fondo al tunnel”, avvertono gli scienziati della Noaa. Articolo su LifeGate
  • MOVIMENTI: Alcuni miliardari ritengono indispensabile prepararsi al possibile esito della direzione di marcia presa da chi alimenta e controlla un sistema che devasta le relazioni sociali e il pianeta. Solo alcuni popoli originari e pochi gruppi di donne e giovani stanno lavorando per un futuro di autonomia e di dignità. Raul Zibechi su Comune-info
  • ALLEVAMENTI: Attualmente di polli sulla Terra, ce ne sono 23miliardi e la loro carne è la più consumata. Gli scienziati lo indicano come il simbolo dell’Antropocene, l’epoca geologica che segna l’impatto dell’uomo sul Pianeta. Articolo su GreenMe

RASSEGNA STAMPA 13 DICEMBRE 2018

DAI TERRITORI:

  • RIFIUTI:
    -Roma ogni giorno produce circa cinquemila tonnellate di rifiuti. Il 42 per cento proviene dalla raccolta differenziata, il restante 58 per cento dai rifiuti indifferenziati. Articolo su Internazionale
    -“L’impianto del Salario è distrutto e andrà demolito, l’AMA e la raccolta di rifiuti a Roma, con un solo impianto funzionante, sono in ginocchio”. Daniele Fortini, già presidente del cda di AMA. Servizio e Articolo di Servizio Pubblico su MicheleSantoro
    -Il Sistri, Sistema di tracciabilità dei rifiuti speciali istituito nel 2010 e mai entrato effettivamente in funzione, sarà definitivamente soppresso a partire dal gennaio del 2019. Articolo su Ansa
    -Cosa succede nel sistema di smaltimento dei rifiuti in Italia, qual è la sua situazione e la gestione dei rifiuti urbani, su cosa verte lo scontro politico rispetto ai termovalorizzatori. Articolo su ValigiaBlu
  • MOVIMENTI: Le femministe, che sono scese in piazza in massa. Gli studenti. I volontari. Ecco la nuova opposizione, forze extraparlamentari che le esauste formazioni di centrosinistra faticano a riconoscere. E che il governo teme. Articolo su l’Espresso
  • PAC:
    -Diverse promesse all’incontro con l’Assessora Montanari per le politiche ambientali, rispetto la bonifica per la riqualifica del Parco Archeologico di Centocelle. Articolo su RadioColonna
    -La protesta dei cittadini sotto l’assessorato. Mentre il parco archeologico è ancora aperto nonostante l’ordinanza, la Montanari promette fondi in bilancio. Articolo su RomaToday
  • INCENERITORI: In Sicilia, la Gazzetta del Sud dopo continui dinieghi, ha finalmente ammesso alcune violazioni della Raffineria accertate ad aprile. Articolo su CittadiniControInceneritore
  • RICICLO: Il Consiglio dei ministri ha varato il cosiddetto “decreto semplificazione” che però non contiene le disposizioni più volte annunciate dal ministro dell’Ambiente per risolvere il problema del blocco delle autorizzazioni degli impianti di riciclo. Articolo su Repubblica
  • XYLELLA: Il batterio della Xylella è stato individuato in un giardino in Toscana: appartiene al ceppo Multiplex, diverso da quello che stermina gli ulivi in Puglia. Ora è l’Italia intera a tremare. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • ALPI: Con una potenza economico-finanziaria straripante e una capacità tecnologica senza precedenti, i nuovi padroni delle Alpi sono i gestori e i costruttori di impianti a fune. Articolo su MountainWilderness

DAL MONDO:

  • ZADIE SMITH: La scrittrice britannica in Italia con il suo ultimo libro “Feel Free”, racconta il suo complesso rapporto con la natura. «Si salverà? Lo spero, ma mi sento impotente. Usciamo dalla logica dell’aggressione». Videointervista su Internazionale
  • CO2: Trasporti, energia ed edilizia i settori chiave per contrastare i cambiamenti climatici. Come Copenaghen sta progettando d diventare capitale a zero emissioni. Articolo su LifeGate
  • COP24:
    Alla Cop 24 i politici stanno discutendo della sorte del Pianeta e dei suoi abitanti. Ambientalisti di ogni età, provenienti da tutto il mondo, si sono riversati nelle strade di Katowice perché stufi delle chiacchiere. Articolo e Fotogallery su LifeGate
  • FERTILITA': “Le sostanze tossiche hanno rotto le palle”, così si chiama il primo studio dello sperma degli uomini italiani che mira a valutare quanto la contaminazione ambientale incida sull’infertilità. Articolo su GreenMe
  • CLIMA: Molte delle strategie di adattamento che vengono messe a punto da studiosi e professionisti di tutto il mondo riguardano uno scenario di innalzamento delle temperature di 1.5 – 2 gradi, ma come sarebbe il mondo con 4 gradi in più? Articolo su GliStatiGenerali
  • ESPLORAZIONI: Negata la concessione per cercare fonti sporche in Basilicata (in terraferma). Notizia su Ansa
  • DIRITTI UMANI: Quindici attivisti inglesi del collettivo End Deportations sono stati condannati con una legge sulla sicurezza contro il terrorismo per avere bloccato un aereo che trasportava 60 migranti espulsi. Articolo su OsservatorioDiritti
  • CLIMATE CHANGE: Cop24 e FakeNews discusse nell’approfondimento ‘Pianeta Serra’ di Skytig24
  • MONTAGNA: Dalle Filippine, al Nepal alla Val di Susa, i disastri meteo stanno distruggendo ecosistemi naturali e umani. Intere comunità sradicate, attività produttive che scompaiono. L’iniziativa Mountain Partnership delle Nazioni Unite su Repubblica
  • INFORMAZIONE: Il brutale omicidio del giornalista saudita residente negli Stati Uniti, Jamal Khashoggi, avvenuto nel consolato dell’Arabia Saudita a Istanbul, ha dominato l’informazione di tutto il mondo per almeno due mesi. Ma il suo caso non è isolato. Articolo su Internazionale
  • OLIO DI PALMA: Wilmar International, il più grande operatore mondiale di olio di palma (commercializza il 40 per cento di questa materia prima), ha pubblicato un pianoper monitorare i propri fornitori ed escludere quelli che distruggono le foreste. Articolo su Ansa

RASSEGNA STAMPA 12 DICEMBRE 2018

DAI TERRITORI:

  • TMB
    -Incendio al Tmb Salario. Da ieri mattina, martedì 11 dicembre, una nube di fumo nero sta fuoriuscendo dall’impianto di via Salaria a Roma. Articolo su FanPage
    -Il nuvolone che fa spavento si diffonde dall’impianto di trattamento meccanico-biologico dei rifiuti di via Salaria, i mucchi di pattume cominciano a bruciare poco dopo le 4 del mattino. Articolo su IlMessaggero
    -L’area è stata messa sotto sequestro. I Carabinieri hanno ascoltato i due vigilantes notturni e accertato che i sistemi di videosorveglianza non erano in funzione. News su AffariItaliani
    -Da 7 anni i cittadini chiedono la chiusura dell’impianto, auspicano una presa di responsabilità da parte di tutte le istituzioni ma nessun sostanziale  passo in avanti è stato fatto. Articolo su DinamoPress
    -Riproponiamo la petizione per la chiusura dell’Inceneritore promossa dall’assessore Christian Raimo su Change.org
  • RIFUGIATI: Padova diventa città rifugio a favore dei difensori dei diritti umani in pericolo di vita nel proprio Paese. «Ci sembra questo il modo migliore per celebrare la giornata mondiale dei diritti dell’uomo». Articolo su PadovaToday
  • MALUS-AUTO: Come spesso (sempre) accade, la difesa dell’ambiente la pagano i lavoratori ed i meno ricchi. Siamo al solito refrain: ambiente e salute contro lavoro / ambiente contro potere d’acquisto dei lavoratori. Riflessioni del Coord. NoTriv
  • SGOMBERI: Da una parte c’è la polizia schierata in antisommossa, dall’altra decine di giornalisti, fotografi e operatori allineati davanti all’ex fabbrica della Penicillina (che rischia di trasfomarsi nell’ennesimo abbattimento senza bonifica dall’amianto). Articolo di Annalisa Camilli su Internazionale
  • GREENPEACE: In mostra  al Museo di Roma in Trastevere fino al 10 marzo 2019 il percorso fotografico sull’impatto ambientale dei cambiamenti climatici. Articolo su EcoDalleCittà
  • MONTAGNA:
    -Assemblea 16 dicembre a L’Aquila per costruire ponti e sinergie tra le realtà che vivono e operano negli Appennini per conoscere e integrare le buone pratiche già operanti e per l’attuazione di modelli innovativi di sviluppo, stili di vita sostenibili e alternativi a quelli attuali. Programma su MountainWilderness
    -Appello a soci e simpatizzanti per dare un mano ai territori alluvionati delle Dolomiti, ed aderire alla raccolta fondi del comune di Rocca Pietore su MountainWilderness
  • S.E.C. : Ieri si è svolta la premiazione di Storie di Economia Circolare all’Acquario romano, una prima Edizione organizzata e promossa da Ecodom e CDCA
  • BIOPLASTICA: Un’azienda italiana vuole produrre una plastica biodegradabile 100% utilizzando come materia prima la Co2. Ed alimentando il processo unicamente con fonti rinnovabili. Articolo su Wired
  • VENETO: L’interconnessione delle istanze portate nell’Assemblea per la Giustizia climatica di sabato scorso, sottolinea che da ogni piccolo paese a ogni provincia la lotta è quella per la tutela ambientale. Report su GlobalProject

DAL MONDO:

  • COP24:
    -“Non illudiamoci, impatti ambientali e sociali decisivi avverranno anche con un aumento di 1,5°C, e colpiranno soprattutto i paesi in via di sviluppo, gli ecosistemi artici, le regioni aride, e le isole”. Considerazioni di E. Bompan su Katowice su IlTascabile
    -Patricia Espinosa e altri alti funzionari dell’Onu stanno lanciando preoccupati appelli ai governi perché portino a termine il lavoro di adozione delle regole per attuare l’Accordo di Parigi. Articolo su GreenReport
  • USA: I democratici si preparano a ristabilire la Commissione sull’energia e sul clima che non esiste più dal 2011, con l’obiettivo di elaborare una proposta di legge entro il primo marzo 2020, che trasformi gli Stati Uniti in una società a zero emissioni, promuovendo la giustizia economica e ambientale. Articolo su LaStampa
  • NOBEL: Campagna a favore dell’assegnazione del premio Nobel per la pace 2019 a Riace, il piccolo Comune calabrese che invece di rinchiudere i rifugiati in campi profughi li ha integrati nella sua vita di tutti i giorni. Promossa da e su Left
  • SENEGAL: Grazie al progetto Crea (Creazione di opportunità di lavoro in agricoltura) dell’Ong ambientalista Green Cross, dove un tempo c’erano campi abbandonati oggi si coltiva con più strumenti per resistere al cambiamento climatico. Articolo su LaStampa
  • MOVIMENTI: Dietro i movimenti sociali che in questi giorni stanno attraversando l’Europa, è possibile vedere l’emergere di una nuova questione ambientale non più disgiunta dalla lotta di classe. Articolo su DinamoPress
  • EMERGENZA CLIMA: Petizione online rivolta al ministro dell’Ambiente Sergio Costa per ospitare la Cop26 in Italia. In pochi giorni sono già decine di migliaia le adesioni. Articolo su LifeGate
  • ISLANDA: Un imponente fenomeno di aurora boreale si è verificato negli scorsi giorni nella zona di Kirkjufell a 180 km da Reykjavik. FotoGallery su Wired
  • MEDITERRANEA: Venerdì 14 a Esc Atelier Iniziativa RestiamoUmani per Mediterranea. «Vogliamo partire dal mare per salvarci dal razzismo del decreto sicurezza, dal micro-fascismo quotidiano del senso comune, dalla retorica antidegrado. Per salvare il senso stesso della nostra umanità». Articolo su DinamoPress
  • MONDO DI SOTTO: Batteri zombie millenari, forme di vita mai individuate prima. Così, scavando cinque chilometri nel sottosuolo, in dieci anni gli scienziati hanno trovato un “nuovo mondo”. Articolo su Repubblica
  • PERU': La sonda Sentinel 2 dell’Agenzia spaziale europea ci porta al di sopra delle vette più alte del Perù, a sorvolare la cima del Cachani, il vulcano più imponente, che sfiora i 6mila metri. Foto su Wired

RASSEGNA STAMPA 11 DICEMBRE 2018

DAI TERRITORI:

  • ROMA
    -INCENDI: Un vasto incendio è divampato nella notte in un capannone adibito a deposito rifiuti nell’impianto Ama di via Salaria a Roma. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -PAC: Il Comitato del Parco Archeologico di Centocelle lancia il 12 alle 16 presso l’Assessorato Sostenibilità Ambientale un appuntamento cittadino per avere risposte sui tempi della bonifica che attende due anni. Evento su PacLibero Articolo su RomaToday
  • PLASTIC FREE: A Treviso lo stabilimento di Fater Smart trasforma i pannolini, in utensili di plastica, arredi urbani e cavi sottomarini. Ma senza l’approvazione del decreto End of Waste sono prodotti senza mercato. Articolo su Repubblica
  • INQUINAMENTO: Le norme di contrasto e riduzione delle polveri sottili dalla legislazione regionale a quella europea. Articolo su AnterItalia
  • NO MUOS: Lettera di solidarietà a Turi Vaccaro, attivista No Muos, arrestato quest’estate durante una manifestazione. Pubblicata su 360ecoNews
  • NO TERZO VALICO: Videointervista durante la Manifestazione dei 70.000 a Torino contro le Grandi Opere Inutili e Imposte pubblicata su Corriere
  • TARANTO: Un gruppo di cittadini e ambientalisti, ha visitato la raffineria Eni di Taranto ed ha incontrato i suoi rappresentanti. Subito dopo l’incontro, gli/le attivisti/e, hanno deciso di costituire un forum ambientalista per aggiornamenti e condivisione dei progetti. Articolo su LaRinghiera
  • S.E.C. : Prima premiazione del concorso di Storie di Economia Circolare, per raccontare come cambiano i cicli di produzione diventando ricicli. Evento all’Acquario Romano alle 17.30 su CDCA
  • ENERGIA: Le tariffe per l’energia elettrica hanno subito un incremento dell’11,12% rispetto al 2017, mentre il gas è aumentato del 13,67%. Articolo su GreenMe
  • RANCORE:
    -Analisi Censis conferma ascesa del risentimento individuata già nel 2017. Quanto questo atteggiamento influenza corpi e mente. Articolo su Internazionale
    -A fine di settembre il Ministro del Lavoro, affacciandosi al balcone di Palazzo Chigi, festeggiava la fine della povertà nel Paese. Quello che ci raccontano i dati usciti dall’analisi condotta dal Censis nel 52° rapporto annuale sulla condizione sociale del Paese è di ben altro tenore. Articolo su DinamoPress
  • NOPFAS: Il Ministero dell’Ambiente ha ufficialmente avviato il trasferimento delle risorse economiche necessarie ad affrontare gli interventi urgenti legati alla contaminazione delle acque da sostanze perfluoro-alchiliche (Pfas) nelle province di Vicenza, Verona e Padova. Articolo su Ansa
  • MATTM: Se il programma del ministro per l’Ambiente Sergio Costa è tra i migliori che alcuni esperti possano leggere, è anche vero che continua a rimanere sulla carta. I suoi colleghi al governo non sembrano averne gran considerazione, oppure si sono già spesi tutti i soldi che servirebbero alla transizione ecologica. Luca Mercalli su LaStampa
  • RIFIUTI: È stata presentata oggi a Roma la XX edizione del rapporto grazie al quale l’Ispra fornisce i dati aggiornati al 2017 sulla produzione, la raccolta differenziata e la gestione dei rifiuti urbani prodotti in Italia. Articolo su GreenReport

DAL MONDO:

  • LAVORO: Il pendolare è stressato e inquina. Più smart e co-working ridurrebbero le emissioni di CO2 di 214 milioni di tonnellate l’anno. Articolo su BusinessInsider
  • CARBONE: In tre anni alcune banche hanno investito quasi mezzo trilione di dollari nel carbone. Un assist mortifero al cambiamento climatico. Articolo su Valori
  • DIRITTI UMANI: “È il più elaborato cestino di carta straccia mai inventato”. Così John P. Humphrey commentava il gran lavoro svolto sulla Dichiarazione universale dei diritti umani, che oggi compie settant’anni. Articolo su Internazionale
  • MONTAGNA: L’11 dicembre è la Giornata mondiale della Montagna, istituita dall’ONU nel 2002. Federparchi, la federazione degli enti parco italiani, ricorda in un comunicato che “i Parchi e le Aree Protette italiane hanno nella montagna uno dei loro cuori pulsanti. Articolo su Ansa
  • COP24:
    -No dei delegati di Stati Uniti, Russia, Arabia Saudita e Kuwait al rapporto dell’Ipcc sui cambiamenti climatici. Duro scontro alla Cop 24 di Katowice. Articolo su LifeGate
    -La conferenza Onu sul clima in corso in Polonia, a Katowice entra nella fase finale con l’arrivo dei ministri che dovranno concordare un regolamento per l’attuazione degli obiettivi climatici. Articolo su Repubblica
    -Nell’epoca dell’informazione in tempo reale e del mito dell’alta velocità si potrebbe definire buffo, se non fossero tragiche le conseguenze, il ritardo con cui gli Stati decidono qualcosa per ridurre il cambiamento climatico. Articolo su Comune-Info
  • FORESTE URBANE: “Bisogna valorizzare le funzioni delle foreste urbane per migliorare le condizioni di vita di una popolazione mondiale sempre più urbanizzata”. Marco Marchetti del Sisef è stato tra i protagonisti del primo World forum on urban forests di Mantova. Tutte le interviste su LifeGate
  • COSTA RICA: La pelliccia di una specie di scimmia urlatrice del Costa Rica da nera sta diventando gialla, molto probabilmente a causa dei pesticidi utilizzati nei campi coltivati. Articolo su FanPage
  • GLIFOSATO: Più trasparenza nella procedura di autorizzazione dei pesticidi come il glifosato, a chiederlo è la Commissione speciale sui pesticidi del Parlamento europeo in una relazione che ha ottenuto 23 voti a favore e 5 astensioni. Articolo su GreenMe
  • CLIMA: L’idea che i paesi poveri possano seguire la stessa traiettoria di industrializzazione tracciata dall’Occidente così che un giorno tutto il mondo possa avere lo stesso attuale stile di vita dell’europeo medio dimostra la follia del nostro presente sistema economico. Articolo su Comune-Info
  • CINA: Dagli anni ’50 del secolo scorso a oggi, in Cina, oltre l’82% dei ghiacciai si è ritirato, mentre il volume dell’acqua provocata dal disgelo è aumentato del 53,5%. Articolo su UgiOnline

RASSEGNA STAMPA 10 DICEMBRE 2018

•FOCUS 8 DICEMBRE•

-Popolazioni in lotta contro le grandi opere unite nella ‘Giornata internazionale contro le grandi opere inutili e imposte, in difesa del pianeta’. Cosa spinge questi cittadini a rifiutare queste opere, nonostante le promesse di prosperità e sviluppo? Articolo su SalentoMetropoli
-No Tap: Cica mille manifestanti, partiti da piazza Pertini a Melendugno, si sono diretti a Masseria del Capitano, località in cui sarà realizzato il terminale di ricezione del gasdotto. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
Guarda le scheda del Conflitto sull’Atlante Italiano dei Conflitti Ambientali CDCA
-No Tav: Più di 70mila manifestanti, 13 anni dopo la liberazione di Venaus dell’8 dicembre 2005, invadono la capitale piemontese ricordando le ragioni di una lotta che resiste e non avrà mai governi amici. Articolo su DinamoPress Fotogallery su NoTav.info
Guarda le scheda del Conflitto sull’Atlante Italiano dei Conflitti Ambientali CDCA
-Marcia globale: Dopo giorni di folla e discussioni, oggi l’Hub sociale della COP24 è vuoto. Tutti gli attivisti, i ricercatori e gli attivisti che da giorni lo affollano sono usciti per partecipare alla Marcia per il Clima che ha luogo qui e in almeno altri 20 paesi, da una parte all’altra del globo. Articolo su A sud
-Oltre 5 mila persone hanno sfilato pacificamente per le strade di Padova, dalla stazione a piazza Garibaldi. Un corteo dalle mille bandiere, ciascuna delle quali ricorda una delle tante lotte per l’ambiente, dal Mose ai Pfas, dalla Pedemontana ai cementifici. Articolo su GlobalProject
-Un lungo corteo di attivisti NO Muos di tutta la Sicilia ha gridato ieri la sua avversione alla base militare statunitense di telecomunicazione satellitare del Muos e delle 46 antenne Nrtf, attraversando con striscioni e slogan le vie principali della la città. Articolo su GiornaleDiSicilia
Guarda le scheda del Conflitto sull’Atlante Italiano dei Conflitti Ambientali CDCA

DAI TERRITORI:

  • INQUINAMENTO: Si preannuncia un dicembre nero per chi vive nel Nord Italia, e soprattutto nelle grandi città. I bollettini delle varie Arpa parlano chiaro: i limiti di PM10 sono stati superati in numerosi centri abitati. Articolo su GreenMe
  • CENSIS: In Italia il discorso sovranista ha generato il suo soggetto, fatto a immagine e somiglianza dello stato sovrano perduto che evoca. Il Censis però rovescia il cono: non vede nel soggetto sovranista un effetto del discorso politico, ma nel discorso politico un effetto della crisi sociale. Articolo su Internazionale
  • SINCRETISMI: Sta creando scalpore a livello nazionale la scelta del Comune di Acquaviva delle Fonti, che per Natale 2018 ha allestito in piazza una rappresentazione davvero singolare della Natività. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • TAV: Circa 30 anni fa nasce e cresce l’idea, sostenuta da alcuni grandi imprenditori e industriali di Torino, di estendere la rete francese dell’alta velocità all’Italia attraverso la Val di Susa. Articolo su ValigiaBlu
  • MOSE: A causa dell’innalzamento del livello del mare, le paratie dovrebbero restare alzate per tempi superiori rispetto a quelli previsti in un primo momento: diminuendo il ricambio d’acqua e l’ossigeno. Con effetti a catena sull’ecosistema. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • ROMA: Sgomberata l’ex-pennicillina. Viaggio all’interno della fabbrica abbandonata in cui vivevano 500 persone. Video di Daniele Napolitano su DinamoPress
  • ILVA: La nuova proprietà ha annunciato nel corso della conferenza stampa di insediamento l’intenzione di ultimare entro la fine del 2019 la copertura del parco minerali ed entro maggio 2020 la copertura del parco di carbone. Articolo su GazzattaDelMezzogiorno
  • CLIMATE CHANGE: L’Italia sarà il primo laboratorio di ricerca per comprendere i rischi sulla salute umana prodotti dai cambiamenti climatici. Articolo su IlFattoQuotidiano

DAL MONDO:

  • COP24: -Più di due ore per discutere fra “prendere nota” del o “dare il benvenuto” al Rapporto speciale IPCC su 1,5 °C dimostrano il successo del lavoro dell’IPCC, nonché chi vuole impedire le politiche globali contro i cambiamenti climatici. Articolo su Climalteranti
    -A Katowice si rincorre Parigi. Dopo la prima settimana di lavoro, la principale preoccupazione rimane non il Cambiamento ma la finanza climatica. Articolo su Rinnovabili
    -La prima settimana di lavori alla Cop 24 è stata segnata da grandi difficoltà. Manca una leadership forte per salvare il pianeta. Articolo su LifeGate
    -La sporca alleanza tra i Paesi petroliferi e gli Usa di Trump ha stoppato, impuntandosi su una parola, il rapporto dell’Ipcc, che era stato commissionato dalla Cop21 Unfccc del 2015 a Parigi, che lancia un preoccupante allarme. Articolo su GreenReport
    -La nuova frontiera della battaglia globale contro i catastrofici effetti dei cambiamenti climatici, non si gioca sui tavoli negoziali né nelle piazze ma nelle aule dei tribunali. Articolo su A sud
    Leggi i bollettini da Katowice su A sud #1 e #2
  • AMAZZONIA: Dall’Ecuador all’Italia, l’itinerario delle iniziative con Yvonne Ramos e Salomè Aranda organizzate da A Sud in collaborazione con Accion Ecologica
  • CARBONE: In concomitanza con Cop24, arriva la dichiarazione Solidarno?? – Heartland Istitute, che  afferma che né il sindacato polacco né il think-tank  della destra neoliberista statunitense si oppongono all’obiettivo di avere un’aria pulita, ma sono contrari all’eliminazione del carbone dal portafoglio energetico mondiale. Articolo su GreenReport A.I: Presto avremo una città intelligente: la Sidewalk Labs, una sussidiaria della Alphabet, la casa madre di Google, ne sta costruendo una in collaborazione con partner immobiliari pubblici e privati, in un quartiere nel centro di Toronto chiamato Quayside. Articolo su Internazionale
  • UE: Ok del Consiglio europeo anche al regolamento sulla governance dell’Unione energetica, che sarà applicato direttamente in tutti gli Stati membri. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • INNOVAZIONE: Un team di ricerca dell’università KAUST dell’Arabia Saudita ha realizzato un dispositivo in grado estrarre acqua potabile dall’aria, anche quella secca dell’arido deserto. Articolo su FanPage
  • AQUARIUS: Dopo due mesi bloccata nel porto di Marsiglia senza riuscire a ottenere una bandiera, la nave umanitaria Aquarius di Medici senza frontiere (Msf) e Sos Méditerranée ha annunciato che sospenderà le operazioni di ricerca e soccorso nel Mediterraneo centrale. Articolo su Internazionale
  • RAPA NUI: Il governo cileno ha ridato la gestione del territorio patrimoniale di Rapa Nui alla comunità dell’isola, e ora il ministro dei Beni Nazionali, Philip Ward, ha di recente annunciato la proposta di estendere la zona di conservazione gestita dalla comunità indigena polinesiana. Articolo su GreenMe
  • INQUINAMENTO: Nonostante rappresenti il 18,1% della popolazione mondiale, l’India ha registrato nel 2017 una percentuale di decessi e disabilità imputabili all’inquinamento atmosferico pari al 26,2% del totale mondiale. Articolo su Rinnovabili

RASSEGNA STAMPA 7 DICEMBRE 2018 DAI TERRITORI:

  • SMOG: La qualità dell’aria a Roma sta peggiorando. A dirlo sono le previsioni sullo stato della qualità dell’aria e della sua evoluzione di ARPA Lazio, le indicazioni risolutive, invece, sono tutte del Campidoglio. Articolo su RomaToday
  • PLASTIC FREE: A Marciana Marina, da aprile 2019 saranno banditi alcuni prodotti monouso, sia in occasione di sagre e manifestazioni pubbliche sia per la rivendita e il trasporto di prodotti commerciali o artigianali. Articolo su GreenReport
  • IN MOVIMENTO: Oggi alle 17 assemblea cittadina verso lo sciopero globale dell’8 marzo a Roma Tre, con Yvonne Ramos di Accion Ecologica (Ecuador),  Mônica Benício e Fernanda Chavez (Brasile) attiviste lgbtqia+, legate a Marielle Franco. Evento organizzato da NonUnaDiMeno
  • PESTICIDI: Un’alleanza di ricercatori, cittadini, attivisti e politici ha presentato in conferenza stampa a Roma una petizione per chiedere che nelle zone rurali ci sia tutela dal massiccio uso di pesticidi. Articolo su TerraNuova
  • FAUNA: La vita delle foreste del NordEst sconvolta più dal ‘maltempo’ che dalla Grande Guerra. Articolo su MountainWilderness
  • RIFIUTI: I Tmb di Salario e Rocca Cencia alla prova dell’autorizzazione: dalla Regione ultimatum sugli impianti Ama. Secondo quanto apprende Romatoday, Ama e il Campidoglio starebbero trattando per individuare nuovi impianti fuori regione. Articolo su RomaToday
  • INQUINAMENTO: Il procuratore capo di Frosinone, Giuseppe De Falco, ha aperto un fascicolo per ‘disastro ambientale plurimo’ per indagare sulle responsabilità dello stato del fiume Sacco, ricoperto di schiuma maleodorante. Notizia su CiociariaOggi
  • NO TAP: Un presepe laico che riproduce il territorio dopo la realizzazione del gasdotto TAP sarà esposto nei Comuni interessati dall’infrastruttura.  ‘Rappresenta in maniera dettagliata quale sarà il panorama che ci troveremo di fronte qualora dovesse diventare reale’. Articolo su SalentoMetropoli Guarda le scheda del Conflitto sull’Atlante Italiano dei Conflitti Ambientali CDCA
  • RICICLO: L’economia circolare è un nuovo modo di intendere l’economia e nuove declinazioni di politiche aziendali e produttive che passano per la consapevolezza ambientale e i comportamenti responsabili. Articolo su Repubblica

DAL MONDO:

  • COP 24: Tappeti rossi, badge stampati freschi, cordoni di polizia e il tradizionale cioccolato per il clima, consegnato per dare energia ai delegati, giornalisti e attivisti. Impressioni sulla Conferenza delle Parti su Linkiesta
  • MEDIO ORIENTE: Sulle sue spalle (On her shoulders) è il titolo del documentario di Alexandria Bombach che mostra il dietro le quinte della campagna internazionale di Murad per ottenere giustizia per i crimini commessi contro gli Yazidi. Articolo su LifeGate
  • GLOBAL COMPACT: Cosa prevede e perché dopo due anni di negoziati, diversi paesi (tra cui l’Italia), soprattutto governati da partiti sovranisti, hanno dichiarato che non parteciperanno al Vertice di Marrakech per firmarlo. Articolo su Internazionale
  • NIGERIA: -Shell ed Eni, secondo un report del centro di ricerche Rdc, hanno siglato un contratto per la licenza estrattiva di petrolio Opl 245 ingiusto sul piano del regime fiscale. Articolo su OsservatorioDiritti -Interrogato il capo anticorruzione di Eni: una lunga sfilza di “non sapevo” e “non ero a conoscenza”. Articolo su ReCommon -Guarda il Focus Eni su A Sud
  • GLOBALIZZAZIONE: Tra i motivi della malnutrizione nel mondo, ci sono sicuramente i conflitti e il cambiamento climatico. Ma la causa principale è il capitalismo. Video intervista a Raj Patel su Internazionale
  • MICROPLASTICHE: Il dimetil solfuro è una sostanza utile a diverse specie marine per individuare aree per cercare cibo, ma è prodotta anche dalle plastiche che finiscono in mare, quindi per molte specie sensibili, finisce per diventare una trappola olfattiva. Articolo su LaStampa
  • OPEC: Alla base dell’uscita del Qatar dal club dei grandi del petrolio c’è il progetto, da parte dell’Emirato, di divenire il leader mondiale del mercato del gas naturale, ma c’è, ovviamente, anche una sottostante decisione geopolitica ed energetica. Articolo su Formiche
  • MAPUCHE: Camilo Catrillanca è il nome del giovane mapuche ucciso durante un’operazione militare nella regione dell’Araucania, scatenando l’indignazione sociale e generando una profonda crisi politica nel paese cileno. Articolo su DinamoPress

RASSEGNA STAMPA 6 DICEMBRE 2018 •FOCUS COP24• DALLA CONFERENZA -l’UNEP ha messo in luce nel suo ultimo rapporto quanto gli impegni presi in occasione dell’Accordo di Parigi siano insufficienti, anche se fossero implementati in toto da tutte le nazioni. Articolo di Cecilia Erba per A sud -Clima e Disoccupazione sono  nodi centrali della nostra epoca così tanto legata al carbone. Articolo su Internazionale -“La Polonia non ha intenzione di rinunciare al carbone come fonte energetica”. Inizia con questo messaggio dal leader polacco Andrzej Dudala, la 24° Conferenza delle Parti delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici. Da Katowice la nostra delegazione per A sud Leggi il primo bollettino della delegazione qui -Nel mese di dicembre due appuntamenti di respiro internazionali accenderanno i riflettori su due questioni complesse e fortemente interconnesse: clima e migrazioni forzate. Articolo di Maria Marano per A sud -La Terra è fragile e bellissima, e non abbiamo un pianeta B: è il messaggio che il comandante della Stazione Spaziale Internazionale (Iss) Alexander Gerst ha inviato per l’apertura della Cop24. Articolo su Ansa -Il Carbone in Polonia è stato da sempre sinonimo d’orgoglio nazionale, fonte di lavoro in molte regioni del paese e spina dorsale della produzione d’energia. Articolo di Alessandro Coltré per A sud DALL’ITALIA -Ieri i monumenti di Roma, Bologna, Lecce e Taranto si sono svegliati muniti di maschere, boccagli e cartelli di denuncia con su scritto “Agire ora per restare a galla”. Articolo su Rinnovabili -Il comunicato stampa dell’azione congiunta sui rischi del fallimento della Cop24 su A Sud -‘Cambiare il sistema, non il clima. #stopclimatechange #fightclimatechange’. È lo slogan firmato ‘Ambientalisti da salotto’ in concomitanza con Cop24. Articolo su BolognaToday -Video dell’azione a Villa Borghese su RomaToday -Il nostro Paese ha registrato un aumento medio di circa 1 °C  rispetto a un secolo fa, e le nostre emissioni da quattro anni rimangono sopra i livelli minimi raggiunti nel 2014. Servono soluzioni efficaci e subito. Articolo sulle azioni su SalentoMetropoli DAI TERRITORI:

  • TMB:La procura di Roma apre una nuova inchiesta sul Tmb Salario dopo che la relazione di Arpa Lazio ha evidenziato le gravi inadempienze nel trattamento dei rifiuti. Si potrebbe configurare tra gli altri il reato di gestione non autorizzata di rifiuti e di inquinamento ambientale. Articolo su FanPageNO TAV: Sabato si torna a marciare contro il Tav, mentre la lotta della popolazione valsusina è tornata a ricevere nuovi attacchi. Il momento di rispondere è adesso. Articolo su DinamoPress
  • ISTAT: Chi è Blangiardo. Professore di demografia prossimo alla pensione. E’ contro l’aborto, lo ius soli e le Ong. Pensieri, parole e carriera del candidato di governo alla presidenza dell’Istituto di statistica su L’Espresso
  • NO TAP: 8 Dicembre, giornata globale contro le Grandi Opere Imposte e Inutili, decine di iniziative in tutta Italia, così a Melendugno. “Nessuno – ricordano i No Tap – ci renderà complici. Le resistenze nei territori difendono e rilanciano il Paese e il futuro”. Comunicato su NoTap
  • RIFIUTI: Per procedere con la messa in sicurezza occorre riempire il terzo lotto della discarica di Trani di inerti delle cave per colmare lo spazio rimasto. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • BENZINA: Esplode autocisterna, due morti e 18 feriti nel Reatino. Incidente in distributore su Salaria, procura apre inchiesta. Video su GazzettaDelMezzogiorno

DAL MONDO:

  • ANTROPOCENE: Tenere conto delle interdipendenze tra le specie può aiutare a ridurre la perdita di biodiversità dovuta al riscaldamento globale. Articolo su Rinnovabili
  • GILET JAUNES: L’aumento delle tasse sul carburante è annullato per tutto l’anno 2019, secondo quanto annunciato dall’Eliseo a Le Figaro. Il primo ministro, Edouard Philippe, aveva annunciato ieri una “moratoria” di 6 mesi per l’ecotassa. Articolo su Ansa
  • INQUINAMENTO: -Per la prima volta in Francia la più grande compagnia di navi da crociera, Carnival,  è stata riconosciuta da Tribunale di Marsiglia responsabile di emissione di agenti inquinanti che infrangono le norme europee. Articolo su EcoMagazine -Un viaggio alla scoperta delle concerie di Dacca, in Bangladesh, tra condizioni di lavoro infernali, inquinamento e leggi inapplicate. Articolo su LigeGate
  • AEA: Il direttore generale dell’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) Alessandro Bratti è stato nominato vicepresidente dell’Agenzia Europea dell’Ambiente. Articolo su Ansa

RASSEGNA STAMPA 5 DICEMBRE 2018 DAI TERRITORI:

  • STOP CLIMATE CHANGE: Cambiare sistema per #restareagalla, foto gallery e comunicato stampa delle azioni svolte a Roma e in diverse città italiane, in concomitanza con #Cop24
  • NO TAV: Se si vuole investire sullo sviluppo e sull’innovazione, si suggerisce  agli imprenditori OGR, di trovare una soluzione per la mobilità urbana visto il blocco del traffico previsto per Torino e altri 11 comuni a causa dell’inquinamento da polveri PM10. Articolo su NoTav.info
  • ACCION ECOLOGICA: Saranno a Roma due attiviste dell’Amazzonia ecuadoriana che incontreranno i movimenti femministi e ambientalisti venerdì 7 (evento NonUnaDiMeno) e giovedì 13 (evento A Sud)
  • SPELEOLOGIA: In montagna, per permettere alla curiosità superficiale di una falange di turisti di gettare uno sguardo sui panorami dell’alta quota, utilizzati come fondale di innumerevoli “selfie”, si continua a delegittimare il vero senso dell’ esperienza alpinistica. Articolo su MountainWilderness
  • CARCERE: Oggi in Italia ci sono circa 60mila detenuti, novemila in più rispetto ai posti previsti. Il video di Elia Buonora, Guido Gazzilli e Lorenzo Sorbini su Internazionale
  • NO MUOS: Inizia oggi il maxi processo contro il movimento No Muos. Intanto il prossimo 8 dicembre si torna in piazza a Niscemi mentre aumentano le tensioni con i Cinque Stelle. Articolo su DinamoPress
  • ALLEVAMENTI: In Italia, la gran parte della lana tosata ancora finisce in discarica, ma uno studio ISPRA, condotto insieme a Donne in Campo della Confederazione Italiana Agricoltori, raccoglie storie e casi di produzioni sostenibili e di recupero di lana di qualità. Articolo su LaStampa
  • GRANDI OPERE: Quest’anno alla tradizionale manifestazione dell’otto dicembre, che ricorda la liberazione di Venaus, in Val di Susa, si uniscono molte proteste internazionali contro il disinteresse e l’ipocrisia dei potenti verso gli effetti dei cambiamenti climatici. Articolo su Comune-info
  • ACQUA: La coltivazione idroponica di ortaggi e insalata usando solo acqua è già praticata da anni in alcune aziende del Trevigiano. La novità è mettere in circolo questa tecnica con l’allevamento del pesce, mettendo su un sistema di riciclo dell’acqua. Articolo su IlSole24ore

DAL MONDO:

  • COP24: -Reportage da Katowice, dove si tiene la Cop 24 sui cambiamenti climatici: le storie di chi è andato fino in Polonia, magari partendo dal lontano Perù, per far sentire la voce di coloro che sentono la difesa del pianeta come naturale espressione della propria lotta di ogni giorno. Articolo su Comune-info -Se gli esperti danno la linea su quali dovrebbero essere gli interventi per ridurre le emissioni di CO2, forse ai cittadini non è chiaro che in ballo non c’è la vita della Terra, non è il Pianeta che ha bisogno di essere salvato, ma di noi esseri umani. Articolo su FanPage
  • OMS: L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) oggi ci dice che circa 250mila morti l’anno nei prossimi vent’anni saranno attribuibili, direttamente o indirettamente ai cambiamenti climatici. Articolo su GreenReport
  • JILET JAUNES: Sorto spontaneamente sui social network, il movimento dei gilet gialli è riuscito nel giro di pochissimi giorni ad allargarsi a macchia d’olio, coinvolgendo diversi settori della popolazione francese. Articolo su ValigiaBlu
  • ARTE: Al via le procedure, innovative e controverse, per la restituzione da parte della Francia delle opere africane saccheggiate durante la colonizzazione. Articolo su Internazionale
  • CO2: Studi scientifici indicano che le emissioni di CO2 nelle economie avanzate sono tornate a crescere nel 2018. E il mondo non vuole rinunciare al carbone. Articolo su LifeGate
  • YEMEN: L’organizzazione Deutsche Welle (DW) ha commissionato un’indagine al gruppo Arab Reporters for Investigative Journalism (ARIJ) per scoprire da dove provengono le armi dei gruppi terroristici coinvolti nella devastante guerra in Yemen. La risposta è chiara: Europa. Articolo su ValigiaBlu
  • PETROLIO: La produzione di petrolio nel Sudan afflitto per anni dalla guerra civile ha contaminato l’acqua potabile disponibile per 600.000 persone. L’indice è puntato contro il gigante petrolifero malesiano Petronas. Articolo su LaStampa

RASSEGNA STAMPA 4 DICEMBRE 2018 DAI TERRITORI:

  • ROMA: Puzze e veleni arrivano in tribunale: L’impianto di rifiuti Tmb al Salario è una discarica e il parco archeologico di Centocelle rimane terra (dei fuochi) di nessuno. Articolo su LaStampa
  • LAZIO: -Dalle analisi dell’Arpa Lazio risultano ingenti quantità di tensioattivi (agenti chimici) che non avrebbero a che fare con i depuratori. Articolo su MeteoRegioneLazio -Maggiori controlli sugli scarichi presenti lungo il corso del fiume Sacco e l’attivazione immediata del Registro Tumori, queste le richieste dei cittadini in presidio, preoccupati dallo stato del fiume Sacco. Articolo su dire.it
  • NO TERZO VALICO: Con il voto di martedì in Consiglio Regionale, per la prima volta, il M5S si è determinantemente posizionato riguardo alle infrastrutture. E i comitati, definitivamente, non gliel’hanno perdonato. Articolo su Repubblica
  • ECCESSO COLPOSO: La proposta di Salvini è già stata approvata in senato. Se diventerà legge estenderà di molto il principio di legittima difesa. Articolo su Internazionale
  • NO HUB DEL GAS: Nuovo Senso Civico onlus, aderente al Coordinamento “No Hub del Gas”, ha depositato un ricorso al presidente della Repubblica contro l’autorizzazione del Mise, del 25 giugno 2018, per la costruzione del nuovo gasdotto Larino-Chieti tra Abruzzo e Molise. Articolo su TerreDiFrontiera
  • NO TAV: Abbiamo bisogno del movimento No Tav, oggi più che mai, perché dove c’è lotta «radicale, nel senso che va alla radice dei problemi, le contraddizioni si acuiscono e le tendenze a venire si vedono prima. Wu Ming 1 su Comune-info
  • DL SICUREZZA: -Suruwa, gambiano, era ospite dello Sprar di Gioiosa Ionica. Un ragazzo di soli diciotto anni, arrivato in Italia ancora minorenne. Aveva ottenuto la protezione umanitaria e, seppur con le fragilità di una esistenza travagliata, stava ricostruendo la sua vita. Articolo su Comune-info -Un’altra morte annunciata nella Piana di Gioia Tauro, dove si continuano a costruire tendopoli nonostante l’alto numero di case vuote presenti sul territorio. Suruwa Jaithe, 18 anni, arso da un incendio. Articolo su DinamoPress
  • CANAPA: Se l’italia, in linea con L’Unione Europea, abbandona la plastica monouso, soluzione di passaggio potrebbe essere l’investire sulla canapa. Articolo su TheVision
  • GRAN PARADISO: Con un arretramento medio di 22 metri tra i 57 ghiacciai controllati, il più consistente è stato registrato nel ghiacciaio del Grand Etret, in Valsavarenche, che ha perso 130 metri rispetto alle rilevazioni effettuate nel 2017. Articolo su MontagnaTv

DAL MONDO:

  • COP24: -Segui lo speciale Cop24 della delegazione di A sud che seguirà le negoziazioni, i forum sociali di discussione e le mobilitazioni, riportando aggiornamenti e notizie dalle giornate della Cop. Link su Asud -Cambiamento climatico, la protesta dei cittadini globali. Migliaia in piazza da Londra, a Sydney, a Berlino e Bruxelles. Articolo e foto su ValigiaBlu -Il divario tra gli impegni messi in atto globalmente oggi sul clima nella riduzione delle emissioni di gas serra e quello di cui abbiamo ancora bisogno viene mostrato nell’Emissions gap report dell’Unep del 2018 e nel report speciale Ipcc. Articolo su TerreDiFrontiera -Quanto è difficile far camminare gli accordi di Parigi sui cambiamenti climatici? Tanto, tantissimo. Lo si evince dal quaderno dei compiti, il Paris-Rulebook, ancora da assegnare. Diario di viaggio a Katowice su Comune-info
  • PARIGI: I gilet gialli francesi non negano il cambiamento climatico, ma fanno presente ai politici che non vogliono essere le vittime di una transizione ecologica decisa senza tenere conto della loro situazione. Articolo su Internazionale
  • CLIMATE CHANGE: Un video delle riprese dei satelliti Nasa, mostra le pulsazioni vitali del nostro pianeta, profondamente alterate negli ultimi 20 anni. Link su NasaGoddard
  • MIGRATION COMPACT: Cosa dice il Patto che è stato firmato da oltre 190 Paesi e sarà adottato al summit che si terrà a Marrakech, in Marocco, il 10 e l’11 dicembre. Articolo su Tpi
  • GLIFOSATO: I sintomi della cosiddetta intolleranza al glutine e della celiachia sono estremamente simili ai sintomi riportati da animali da laboratorio esposti al glifosato. Articolo su MeteoWeb
  • NANOPLASTICHE: Miliardi di frammenti piccolissimi di plastica riescono a penetrare negli organismi marini nel giro di poche ore. Articolo su su Repubblica
  • MESSICO: Si insedia ufficialmente Andrés Manuel López Obrador, che ha stravinto le elezioni ma è già accusato di aver disatteso alcune promesse della campagna elettorale. Articolo su GlobalProject
  • HASANKEYF: Pubblicato il video Hasankeyf- Waiting Life sul progetto della diga di Ilisu, una delle Grandi Opere voluta dalla Turchia a scapito del corso millenario del Tigri e delle conseguenze disastrose per la regione del Kurdistan turco. Link su Hagam EsseriInComunicazione
  • ARGENTINA: Se per la giustizia il caso è chiuso, per la famiglia e la società civile questa non è che un ulteriore ostacolo da dover superare per arrivare alla verità e alla giustizia. Articolo su GlobalProject

RASSEGNA STAMPA 3 DICEMBRE 2018 DAI TERRITORI:

  • ACQUA: nasce il Patto per l’acqua promosso dal Fai e sottoscritto dai principali attori del sistema idrico italiano, dagli enti di ricerca ai gestori delle reti, per intervenire sugli sprechi del sistema idrico. Articolo su Repubblica
  • NO TAV: l’8 dicembre Torino ospiterà la protesta dei contrari alla linea ad alta velocità. Una giornata di mobilitazione cui aderisce anche Legambiente. Articolo su GreenReport -Dall’assemblea popolare a Bussoleno verso l’8 dicembre a Torino: Ogni volta che si parla della sicurezza dei territori, della prevenzione e della salute dei cittadini, delle scuole, dell’importanza del lavoro, del sostegno alle famiglie in difficoltà, parliamo al Paese intero e pensiamo ad un futuro migliore per tutti e tutte. Comunicato su Notav.Info -Un video lineare ed esplicativo realizzato dal Kollettivo Studenti Autorganizzato per ricordare le ragioni della partecipazione degli studenti e delle studentesse alla grande manifestazione No Tav a Torino l’8 dicembre. Link su Comune-info
  • PARCHI: Parchi italiani tra i più premiati d’Europa. Alla cerimonia del Bruxelles Award 2018, assegnato da Europark, sono state 9 le aree protette italiane ad ottenere Carta Europea per il Turismo Sostenibile (CETS). Articolo su Rinnovabili
  • VENEZIA: Secondo la prestigiosa rivista scientifica Nature, «Un ambizioso piano per impedire alla città italiana di Venezia di essere inghiottita dal mare potrebbe significare un disastro per la laguna che la circonda». Articolo su GreenReport
  • DISTRIBUZIONE: Oxfam lancia la campagna “Al giusto prezzo” e pubblica la Pagella dei 5 più grandi Supermercati del territorio italiano basandosi sulla giustizia sociale e la tutela dei lavoratori, specie quelli agricoli. Articolo su LaStampa
  • INQUINAMENTO: Finivano direttamente nel fiume Volturno aumentandone il livello di inquinamento, invece di andare al depuratore, leacque reflue provenienti dalla rete fognaria del Comune di Capua. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • EMERGENZA CASA: La mattina del 29 novembre un uomo è stato trovato morto sul marciapiede di via dello Scalo San Lorenzo, la prima vittima del freddo e dell’assenza di un piano amministrativo. Articolo su DinamoPress
  • BARI: Il giorno seguente l’approvazione del decreto Salvini, tre attivisti baresi sono stati denunciati per manifestazione non autorizzata e blocco stradale. Il comunicato dell’Ex Caserma Liberata su GlobalProject
  • TMB: La relazione dell’ARPA sul TMB Nuovo Salario è stata acquisita dalla procura di Roma che indaga sugli odori malsani sprigionati dall’impianto. Articolo su NextQuotidiano
  • NOTAP: Dopo le richieste di intervento ricevute da numerosi cittadini pugliesi e dai comitati locali, il Codacons ha deciso di rompere gli indugi e annuncia un ricorso al Tar Lecce contro la realizzazione del gasdotto Tap. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno

DAL MONDO:

  • COP24: -Dal 2 al 14 dicembre 30mila delegati dei Paesi della Conferenza mondiale dell’Onu sul clima (Cop24) cercheranno di indicare le azioni per un futuro libero da fonti fossili. Articolo su Ansa -Catalogo di disambiguazione per seguire i lavori della Conferenza delle Parti: gli accordi precedenti più importanti, gli obiettivi di Parigi, le organizzazione governative più attive. Articolo su Rinnovabili -Sono almeno 20.000 le persone che hanno partecipato a Bruxelles alla marcia per il clima in occasione dell’apertura in Polonia della Cop24, la Conferenza Onu contro il cambiamento climatico. Fotogallery su RaiNews
  • NUOVE DESTRE: Il Commissario per i diritti umani al Consiglio d’Europa, Nils Muižnieks, nel dicembre del 2017, ha espresso preoccupazione per “le restrizioni” all’aborto in molti paesi dell’Unione. Il legame tra i temi dell’autodeterminazione delle donne e l’ascesa delle destre europee su Internazionale
  • CARBONE: Sono tenuti in carcere, fino all’inizio del processo, dodici attivisti di Greenpeace arrestati venerdì scorso per una manifestazione pacifica in Slovacchia. Articolo su Ansa
  • SFRUTTAMENTO: Oltre la produzione. Sulla centralità della logistica nel capitalismo contemporaneo e il recupero della pratica conflittuale del Brand Shaming. Articolo su GlobalProject
  • JILET JAUNES: La protesta e gli scontri di sabato a Parigi contro le misure del Governo Macron, cui hanno aderito anche studenti universitari e liceali e gruppi sindacali. Cronaca su GlobalProject
  • G20: A Buenos Aires una settimana di mobilitazioni ed assemblee, fino al corteo del 30 novembre contro il neoliberismo. Cronaca delle giornate contro il summit del G20 in Argentina su DinamoPress
  • DIRITTI UMANI: La difesa dei territori e la mattanza delle donne che li difendono in Sud America. L’aumento esponenziale delle attività estrattive e l’arrivo delle grandi imprese vanno di pari passo con l’aumento della militarizzazione e della violenza sociale. Articolo su GreenReport
  • CINA: La Cina vuole continuare a inseguire i propri bisogni energetici ed economici, ma nel rispetto dei suoi impegni internazionali riguardo il cambiamento climatico. Articolo su IlSole24Ore