Il Parlamento europeo chiede di bloccare le importazioni di mais e cotone resistenti agli erbicidi
giu08

Il Parlamento europeo chiede di bloccare le importazioni di mais e cotone resistenti agli erbicidi

[di Beniamino Bonardi su Il Fatto Alimentare] Con due risoluzioni, il Parlamento europeo ha contestato la proposta della Commissione di autorizzare l’importazione di prodotti di mais e di cotone geneticamente modificati e resistenti agli erbicidi. La risoluzione si oppone alla commercializzazione dei prodotti contenenti mais DAS-40278-9, che esprime la proteina AAD-1, che conferisce tolleranza all’acido 2,4-diclorofenossiacetico...

Leggi tutto
Gli studi sul riscaldamento globale, ora che la temperatura è oltre già di un grado
giu06

Gli studi sul riscaldamento globale, ora che la temperatura è oltre già di un grado

[di Andrea Barolini su Lifegate] Gli studi più recenti sul riscaldamento globale fotografano una realtà preoccupante. Ancor più di quanto previsto dal Quinto rapporto dell’Ipcc del 2014. “I cambiamenti climatici saranno la causa di insicurezze alimentari crescenti, penurie di acqua potabile, ondate di profughi ambientali e guerre. La probabilità di impatti gravi, estesi ed irreversibili cresce di pari passo con l’intensificazione del...

Leggi tutto
Glifosato: non serve vivere vicino ai campi per essere contaminati
mag31

Glifosato: non serve vivere vicino ai campi per essere contaminati

[di Maurizio Bongioanni su SlowFood] Uno studio indipendente trova consistenti tracce di glifosato in un campione di donne in gravidanza residenti a Roma. Da quando L’Iarc (Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro) ha classificato il glifosato come «probabilmente cancerogeno» il dibattito sull’erbicida più utilizzato al mondo è salito a livello europeo dove l’autorizzazione al suo utilizzo è stata rinnovata a tutto il 2017. Se...

Leggi tutto
Viaggio nella provincia assediata dalle discariche
mag30

Viaggio nella provincia assediata dalle discariche

[di Marina Forti su Internazionale] Il traffico comincia di buon’ora. Traffico pesante. “Alle sei, le sette del mattino ci sono file di camion in coda per raggiungere le discariche”, dice Luigi Rosa, che vive a Vighizzolo, frazione di Montichiari, piccolo comune a sudest di Brescia, 23mila abitanti e 21 discariche di rifiuti. Cinque impianti attivi, altrettanti dismessi e undici vecchi siti illegali: in pochi chilometri quadrati sono...

Leggi tutto
Escherichia Coli e tumori, Valle Crati ‘depura’ vicino a un inceneritore abbandonato e i suoi rifiuti tossici
mag27

Escherichia Coli e tumori, Valle Crati ‘depura’ vicino a un inceneritore abbandonato e i suoi rifiuti tossici

 [di Maria Teresa Improta su QuiCosenza] L’area doveva essere bonificata e trasformata in parco Urbano. Si pensa invece di ampliare l’impianto nonostante le acque immesse nel Crati risultino contaminate da escherichia coli e i residenti lamentino l’aumento di patologie oncologiche. Il fantasma dell’inceneritore abbandonato alle porte di Rende. Un impianto chiuso per inquinamento con le ciminiere pericolanti e i suoi scarti, lasciati a...

Leggi tutto
Riparte il contratto di fiume Feltrino al Centro Documentazione Conflitti Ambientali Abruzzo
mag25

Riparte il contratto di fiume Feltrino al Centro Documentazione Conflitti Ambientali Abruzzo

[su VideoCittà] Il 10 aprile scorso Comune di Lanciano ha formalmente affidato la prosecuzione del Contratto di Fiume del Feltrino al CDCA Abruzzo, che ha firmato per accettazione l’incarico . L’Associazione aveva già svolto, sempre su incarico del Comune di Lanciano, la prima fase dell’importante iniziativa, l’unica del suo genere finanziata in ambito regionale. Nella prima fase era stato predisposto il dossier preliminare,...

Leggi tutto