SNUPI Spazi Naturali Urbani e di Prossimità per l’educazione dell’Infanzia

IL CONTESTO 

La pandemia ha fatto emergere con drammaticità le condizioni di fragilità e vulnerabilità delle fasce più giovani della popolazione. Molti bambini/e e ragazzi/e che vivevano in condizioni di fragilità economica o in famiglie con poche risorse sociali, culturali ed affettive, hanno vissuto questo momento di isolamento aggravando la già precaria situazione esistenziale. In quartieri con grandi densità di popolazione e poche aree verdi e aree gioco, questo fenomeno ha fatto sentire con forza le sue conseguenze.

La realizzazione di esperienze e attività all’aperto e la possibilità di riprogettare le aree comuni in un’ottica di spazi aperti e di prossimità con attenzione ai bisogni dei più piccoli rappresenta un’opportunità fondamentale nel quadro dello sviluppo armonico dei/delle bambini/e e dei/delle ragazzi/e e nella costruzione del legame tra l’esperienza dell’ambiente e della natura e lo sviluppo di importanti dimensioni dell’esperienza individuale.

IL PROGETTO

SNUPI

Attraverso il costante dialogo con le strutture scolastiche pubbliche del territorio e grazie alla partecipazione di una eterogenea compagine di partner,  il progetto realizza interventi educativi non formali e informali sulla sostenibilità ambientale rivolti alla comunità educante, azioni di rigenerazione e progettazione partecipata di aree verdi ed aree gioco, ed attività quotidiane ludico ricreative per bambine/i dai 0 ai 6 anni, con particolare attenzione a quelle/i provenienti da contesti familiari colpiti dalla crisi economica.

 


OBIETTIVI

1) Aumentare la consapevolezza della comunità educante e la partecipazione del territorio nella progettazione e allestimento di aree gioco in spazi verdi del quartiere

2) Sostenere le famiglie fornendo un servizio di accompagnamento all’infanzia di qualità ed orientato alla cultura della sostenibilità

ATTIVITÀ

  • Laboratori giornalieri bambini, a cura di Erbavoglio
  • Tavoli di coprogettazione territoriale e LAP, laboratori di Autocostruzione Partecipata, a cura di CDCA
  • Scuola della sostenibilità
  • Festival Cultura ecosostenibilità

PARTNER

MEP Melting Pro, laboratorio per la cultura

Erbavoglio (Tana dei Cuccioli)

Comitato Parco Sangalli

Scuola di musica di Villa Gordiani Ass. Up

La Rocca Fortezza Culturale

Ecomuseo Casilino


Progetto realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia.